Corso pratico di pompini

Lo sapevate che ogni 14 marzo dell’anno si celebra l’International Steak and Blow Job Day che tradotto in italiano significa il giorno della bistecca e del sesso orale, un metodo per ripagare il proprio partner delle fatiche fatte per festeggiare il san Valentino a favore delle proprie donne.

Partiamo dal presupposto che per la maggior parte degli uomini questa pratica e sacra quindi qualche trucchetto e qualche consiglio in merito saranno ben accetti.

Comunque come l’uomo ne esce totalmente appagato anche la donna ne trae il proprio giovamento, l’eccitazione emotiva che scatena e l’appagamento che da quando il proprio partner esplode di piacere.

Cosa sapere

Imparate prima ad ascoltare le sue reazioni, la cosa migliore è quella di ascoltare le pulsazioni del suo membro, questo risulta essere un’ottimo metodo per percepire il grado di eccitazione maschile.

In questo modo potrete regolarvi se volete altro dopo oppure semplicemente per riuscire a prolungargli il godimento.

Calma prima di tutto

Non dovrai avventarti su di lui ma cerca di iniziare il tutto con baci appassionati, accarezzalo e fallo prima eccitare, spogliati parzialmente anche tu in modo tale da stuzzicare la sua eccitazione. il tuo obiettivo sarà la sua erezione.

Scendi pian piano e aprigli i pantaloni lentamente, inizia ad accarezzarlo prima di tirare giù tutto e soltanto dopo un pò di giochini potrai tirarglielo fuori, vedrai che sarà bello duro e pulsante.

Tieni bene a mente

Il membro è il punto debole di ogni uomo sulla terra, non commentare le eventuali dimensioni ma enfatizzale sempre in positivo, dovrai letteralmente adorare il suo pene, per le prime volte sono bandite le battute, almeno fino a che il livello di intimità non sia più alto.

Come iniziare

Se il suo glande è ancora coperto potresti scoprirlo in maniera molto delicata, in un primo momento potresti strusciare il tuo viso sul suo membro, dargli baci teneri prima sulla punta e poi lungo tutta l’asta.

Ora potrai passare al concreto, bagnati le labbra e introduci soltanto il glande all’interno della tua bocca, giragli attorno con la lingua soffermandoti di tanto in tanto sul frenulo che è la parte più delicata e sensibile.

Ricorda che all’uomo piace molto vedere quello che stai facendo, fai sempre attenzione a questo aspetto e guardalo negli occhi di tanto in tanto mentre lo fai, lo farai impazzire di piacere.

A questo punto puoi tranquillamente spogliarlo del tutto, afferra il pene alla sua base e fai scorrere la lingua per tutta la sua lunghezza fino alla punta, a molti uomini piace pure che gli si venga sputato sopra e che poi che venga distribuita la saliva sul tutto il pene.

Prima succhia e poi spingi

Tieni le labbra ben strette e introduci più che puoi il pene all’interno della tua bocca ed inizia a farlo entrare ed uscire ripetutamente dalla tua bocca, succhia quando lo introduci e soffiaci con delicatezza quando lo fai uscire.

Per un pompino eccellente

Il trucco è variare i movimenti, variate la parte che state stimolando ed anche l’intensità, quindi dovrete alternare l’introduzione nella bocca con baci e leccate su tutta la sua lunghezza, toccategli lo scroto con le mani, le gambe e il sedere.

Comanderai tu

Sicuramente l’uomo vorrebbe che non lo estrai più dalla tua bocca ma non dovrai farlo, il gioco dovrai condurlo tu perché se lo ascolti verrà subito, invece il tuo scopo è quello di farlo impazzire il più possibile e ci riuscirai soltanto se allunghi la sua durata prima dell’orgasmo.

Sicuramente il fatto di far bene i pompini è un’ottimo legame con un uomo, un po come l’abile linguista per la donna, nessuno dei due si farebbe scappare un’artista in queste pratiche.

Ingoio si oppure no

Ogni uomo vorrebbe che tu ingoiassi tutto senza sprecare nulla ma non sei assolutamente tenuta a farlo se questo non ti piace, il fatto di lasciarlo colare sulle labbra può risultare molto eccitante, ricorda di non sputare come se avessi bevuto uno sciroppo per la tosse amarissimo.

Se imparerai a interpretare le pulsazioni del suo membro riuscirai a capire quando sta per venire e magari potresti farlo venire sul tuo viso o su qualche parte del tuo corpo che a lui piace molto, magari strusciandolo sul tuo seno mentre schizza copioso.

Le malattie e il pompino

Anche il pompino rientra in una di quelle pratiche a rischio per quanto riguarda le malattie veneree quindi se è un partner occasionale e non lo conosciamo vi consigliamo di usare un preservativo e sarai tu a metterlo in maniera molto sensuale ed eccitante.

About the author

EcoToys.it

View all posts